Proposta di argomento di ricerca: la revisione del testo

Insegno italiano in due classi terze composte rispettivamente da 12  e da 16 alunni. Abbiamo sdoppiato la classe fin dalla prima per la presenza di un alunno certificato come psicotico con tratti autistici. Ciò ha comportato tuttavia che ogni insegnante non abbia alcuna ora di compresenza, che le aule che ospitano le due classi siano estremamente piccole, che sia a disposizione della terza A (quella con il bimbo con handicap) un insegnante di sostegno per 8 ore settimanali. In realtà quest’insegnante è quasi sempre sottratta dalle risorse della classe per sopperire alle assenze delle insegnanti nella scuola, poiché non si riescono a nominare supplenti.

Fin dalle prime classi i bambini sono stati sollecitati a scrivere liberamente; utilizzando il modello Ferreiro Teberosky è stato fin dall’inizio chiesto loro di non preoccuparsi se non scrivevano subito correttamente, ma di provare  a scrivere come erano capaci. Progressivamente sono stati sollecitati a riflettere sugli errori per cercare di evitarli.

Come area di ricerca mi interesserebbe proprio quella del cercare le giuste strategie per favorire la revisione dei testi, partendo dalla consapevolezza degli errori che ciascuno commette più frequentemente. Continua a leggere

Annunci

Valutazione competenze linguistiche – Scuola dell’infanzia di Montegrosso d’Asti

Nel laboratorio linguistico pomeridiano ho proposto ai bambini di 5 anni questa attività…la filastrocca (collegata a schede con diversi obiettivi) ha come protagonista un uovo di nome Simone….ho potuto osservare come questo particolare abbia stimolato nei bambini una partecipazione ed interesse positivi.

Quindi…..proposta: ma bambini… in questa filastrocca avete capito il significato di tutte le parole???…

  Continua a leggere

Lettoscrittura – Scuola dell’infanzia di Montegrosso d’Asti

Scheda su competenze

Attività di insegnamento apprendimento

1. Attività didattiche

   Laboratorio di preparazione alla scuola primaria (letto-scrittura, logica…..)

2. Contesto (attività, spazi, tempi)

Due pomeriggi alla settimana (dal mese di Gennaio) il gruppo dei bambini di 5 anni partecipano a questo laboratorio, quando i compagni di 3 e 4 anni riposano. I tempi sono di circa un’ora.

A turno vengono affiancati da una delle insegnanti delle 2 sezioni.

L’attività svolta in questo caso era centrata sulla riflessione di quanti suoni si ascoltano all’esterno e quelli che vengono prodotti con la nostra voce, è stato interessante osservare come i bambini si sono concentrati a capire che anche le parole sono composte da suoni (accompagnati nella riflessione dall’insegnante). Continua a leggere