ALTRE GRIGLIE PER INCONTRO DEL 3 MAGGIO 2013

GRIGLIA _aprile13rosalba

GRIGLIA _aprile13tiziMO

GRIGLIA Andreina_aprile13

GRIGLIA_bertolino

GRIGLIA_brunaepatrizia

GRIGLIA_cravanzola

GRIGLIA_francese

GRIGLIA_pignata

STORIE CON PROPP – Scuola dell’Infanzia di Montemagno

Caratteristiche del contesto

La scuola nella quale lavoro è costituita da due sezioni, le Stelle e le Nuvole, eterogenee per età. L’organizzazione settimanale delle attività prevede dei momenti di lavoro in sezione (quindi con bambini di età diversa) e altri in cui vengono suddivisi per età in gruppi omogenei costituiti sia da Stelle che da Nuvole. I bambini sono abituati a questa suddivisione e quelli dell’ultimo anno, che svolgono attività di laboratorio anche di pomeriggio, sono molto consapevoli del loro “essere gruppo” e che il Continua a leggere

PORTFOLIO E ATTENZIONE

ALLEGATI: PORTFOLIO INFANZIA AIMC

GRUPPO FARFALLEoss

A partire dal mese di gennaio ci siamo dedicate all’organizzazione del “portfolio” individuale che raccoglie disegni e lavori significativi dei bambini, che permettono di ricostruire il loro percorso evolutivo durante la frequenza della scuola dell’infanzia.

Il portfolio è la versione modificata di quello realizzato dall’AIMC di Asti qualche anno fa. Oltre a disegni che illustrano e narrano (con uno spazio in cui viene riportato quanto Continua a leggere

Proposta di argomento di ricerca: arricchimento del testo – Approccio globale o analitico

In questo periodo ho lavorato sulla costruzione del testo autobiografico (diario, finzione letteraria a partire da vecchie fotografie) e con modalità diverse: discussione di gruppo con raccolta di stimoli, lavoro di gruppo su traccia strutturata, lavoro individuale.
Guardando con un po’ di attenzione i testi dei bambini (è una classe che ho abituato a scrivere, fin da subito) notavo che c’è una buona padronanza della coesione testuale, dal momento che quasi tutti i bambini sono in grado di svolgere questo tipo di compito, ma i risultati sono, secondo me, scarsi dal punto di vista della coerenza. I testi sono brevi, scarni  e, se così si può dire, poco coinvolgenti, sembra che la scrittura sia percepita come un obbligo e non come un piacere.
Continua a leggere

PROPOSTA DI ARGOMENTO DI RICERCA: LA CORRETTEZZA ORTOGRAFICA

CONTESTO:

Lavoro, come insegnante prevalente, in una classe 5^ che, già a partire dalla scuola dell’infanzia, ha adottato l’approccio Ferreiro Teberosky che ho tentato di proseguire nel corso della scuola primaria.

All’interno della classe c’è un buon clima relazionale.

La classe è composta da 12 bambini di cui 5 originari di altri Paesi: Continua a leggere