STORIE CON PROPP – Scuola dell’Infanzia di Montemagno

Caratteristiche del contesto

La scuola nella quale lavoro è costituita da due sezioni, le Stelle e le Nuvole, eterogenee per età. L’organizzazione settimanale delle attività prevede dei momenti di lavoro in sezione (quindi con bambini di età diversa) e altri in cui vengono suddivisi per età in gruppi omogenei costituiti sia da Stelle che da Nuvole. I bambini sono abituati a questa suddivisione e quelli dell’ultimo anno, che svolgono attività di laboratorio anche di pomeriggio, sono molto consapevoli del loro “essere gruppo” e che il Continua a leggere

Annunci

A “fare niente” si impara!-scuola dell’infanzia di Montemagno

Quest’anno la programmazione della nostra scuola prevere un progetto di intercultura. A tale proposito tempo fa è venuta a trovarci Maria, una signora del Brasile. Con la visita di Maria, che viveva a Rio de Janeiro abbiamo scoperto un lato del Brasile, quello ricco, del Carnevale, delle maschere, della festa e dell’allegria. Abbiamo imparato a conoscere quanta buona frutta hanno lì, che è diversa dalla nostra.

Ma il Brasile non è solo questo. Nell’attività che segue abbiamo presentato alla classe due bambini (marionette) di nome Fabiana e Paulo.   Hanno la pelle scura come Maria e ci hanno raccontato che vivono nelle favelas in Brasile. Fabiana e Paulo ci hanno presentato alcune foto del quartiere in cui abitano, della loro casa, di come giocano e come mangiano. Assieme ai bambini le abbiamo osservate con attenzione, provando anche a confrontarle con le nostre case qui. Continua a leggere

A INVENTARE LE STORIE – SCUOLA DELL’INFANZIA DI MONTEMAGNO

L’attività svolta con i bambini più grandi consisteva nell’inventare una storia a partire da una piccola immagine ( ad esempio un bambini seduto su una panchina in un parco – un uccellino in un nido – un’auto che viaggia su una strada…). Ognuno ha creato e raccontato la propria storia nel corso di due incontri. Ho trascritto le considerazioni emerse dai bambini nel corso del terzo incontro. Continua a leggere

INTERVISTA SULLA LETTURA-SCUOLA DELL’INFANZIA D MONTEMAGNO

Nell’ambito del laboratorio metalinguistico rivolto ai bambini dell’ultimo anno ho proposto una serie di scritte chiedendo ai bambini se, secondo loro, si potevano leggere oppure no. Ognuno ha avuto la possibilità di esprimere la propria opinione anche perchè spesso diciamo loro che due persone possono avere idee diverse sulla stessa cosa. Quanto emerso è molto interessante perchè rivela i processi cognitivi che i bambini svolgono sul tema della scrittura e della lettura.

SI PUÓ LEGGERE O NON SI PUÓ LEGGERE?

Continua a leggere

RICORDARE… RIELABORARE

Assieme alla collega abbiamo deciso di sondare quanto i nostri bambini fossero in grado di ricordare, rielaborare e, soprattutto, descrivere verbalmente le attività didattiche che hanno preferito, tra quelle svolte dall’inizio dell’anno scolastico. L’idea iniziale era in particolare di analizzare le loro capacità espressive. Abbiamo chiamato i bambini ( di 4 e 5 anni ) singolarmente, invitandoli prima di tutto ad osservare bene i cartelloni che avevamo realizzato con loro e che erano appesi alle pareti; oltre a questo abbiamo sfogliato assieme il raccoglitore in cui deponiamo tutte le loro “produzioni”  e le rielaborazioni grafiche delle attività. Successivamente abbiamo chiesto loro: Continua a leggere